Posticipati i termini per i versamenti di UNICO 2012.

25 giugno 2012


Prorogati dal 18 giugno al 9 luglio i versamenti di IRPEF, IRES, IRAP e IVA per chi presenta la dichiarazione unificata, e dal 10 luglio al 20 agosto i termini per il pagamento maggiorato dello 0,4%.

La prima rata del pagamento dell’IMU, tuttavia, non sarò interessata da tale proroga.

Sarà incluso invece il versamento del diritto annuale delle Camere di commercio la cui scadenza è fissata allo stesso termine di versamento delle imposte di UNICO.

Rientrano nella proroga non solo le persone fisiche, ma anche le società di capitali, i soci di tali società e le persone soggette agli studi di settore che dichiarano compensi non superiori al limite stabilito per ogni studio.

Le società escluse dall’applicazione degli studi di settore (con ricavi superiori ai limiti stabiliti) restano quindi escluse da tale proroga.

In termini concreti a beneficiarne a sono coloro che hanno scelto il regime della cedolare secca e devono versare saldo 2011 e acconto 2012, ma anche coloro che detengono proprietà o attività finanziarie all’estero. La proroga tuttavia interessa anche il piano di ammortamento di chi paga a rate la somma di UNICO (ricordiamo che gli interessi forfetari del 4% annuo vanno calcolati con il metodo commerciale, ossia con anno a 360 giorni e mesi a 30 giorni).